Olivi

L’olivo bolognese

bofig01Questa pagina è dedicata all’olivo bolognese.
Lo stimolo a questo argomento lo devo ad una mia cliente, la signora Neri Antonietta, che mi ha portato un suo vecchio libro del 1838 “Memorie di agricoltura manifattura e commercio”, serie seconda, dove compare un articolo del professor Fulvio Gozzi “Sulla necessità di coltivare gli ulivi particolarmente da seme nella provincia di Bologna”, dissertazione letta all’Accademia delle Scienze dell’Istituito di Bologna il giorno 9 febbraio 1837. In questo articolo Gozzi, esorta i bolognesi a ritornare a coltivare l’olivo. E’ una spinta motivata non solo dall’entusiasmo, ma anche da considerazioni tecniche. Oggi è come nel 1837 è un ripetersi dei cicli.
L’entusiasmo spesso non coincide con la realtà. Bologna è sicuramente una terra in cui si alternata il caldo e il freddo e quest’ultimo di certo non giova all’olivo, pianta sempre verde e in vegetazione. Ma l’olivo a Bologna c’è sempre stato, basta vedere il fossile di foglia di olivo rinvenuta a Mongardino di Sasso Marconi (vedi Baldini Alessandro “Notizie sull’olivicoltura bolognese” – Bologna : Accademia nazionale di agricoltura, 2003. – 36 p. : ill. ; 24 cm. …). Anche quest’ultimo autore esorta i bolognesi, anche se con più cautela a ripiantare gli olivi.

L’esposizione sulle colline rivolte a levante (est) e mezzogiorno (sud) ottime per la produzione di olive. Il sud come esposizione è logica, mentre il levante fa riferimento alle famose galaverne bolognesi. Sorgendo il sole asciuga la brina ed evita i danni alle foglie dell’olivo.
Vediamo ed affrontiamo le obiezioni alla coltivazione dell’olivo a Bologna.

Il nostro sito web utilizza i cookie per migliorare i servizi e le esperienze offerte ai visitatori. La prosecuzione della navigazione ne comporta l’accettazione Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi